anche a Molfetta friggeranno il clima nell’olio di palma

Di   16/05/2008

Il titolo può sembrare una battuta di dubbio gusto, considerando il principale carburante che alimenterà la costruenda centrale a biomasse Powerflor nel territorio agricolo della nostra Molfetta. Invece è volutamente ispirato ad un rapporto di Greenpeace, Come ti friggo il clima, pubblicato a novembre dello scorso anno e che

dimostra l’inevitabile necessità di porre fine alla deforestazione al fine di prevenire la perdita di biodiversità e combattere il cambio climatico proprio nel paese che

ha accolto a Bali il secondo round delle negoziazioni del protocollo di Kyoto. Questo il link diretto per il download del rapporto.
Perchè riprenderlo su questo blog? Per continuare a fornire utili strumenti per approfondire la questione, certamente non semplice, della sostenibilità dell’importazione di olio di palma come carburante ai fini della sostituzione delle fonti fossili e dell’abbattimento delle emissioni di CO2 in atmosfera. Ed anche per capire perchè l’olio di palma ha costi estremamente bassi sul mercato:

La palma però ha una performance produttiva per ettaro sicuramente superiore rispetto a soia e colza e il suo olio è il più diffuso al mondo (il 30% dell’olio per consumi alimentari a livello mondiale nel perido 2006-2007) anche per le produzioni alimentari.

PRC-Molfetta


Rispondi