Mediaworld: Solidarietà ai lavoratori e lavoratrici

Di   08/05/2015

Apprendiamo da fonti giornalistiche che la società MediaMarket, titolare dei marchi MediaWorld e Saturn, ha comunicato ai sindacati l’avvio della procedura di mobilità per 29 lavoratori in provincia di Bari, tra cui i punti vendita di Santa Caterina, Molfetta e Casamassima.
MediaWorld, Coop Espense, Auchan e altri grandi gruppi del commercio sono arrivati nelle nostre terre con la promessa di lavoro e di stabilità, e con il favore delle amministrazioni locali e regionali, che hanno stesso loro tappeti rossi e ogni facilitazione possibile in nome di nuovi posti di lavoro. Oggi il risultato è sotto gli occhi di tutti, dopo anni di contratti a termine, part time, arriva la minaccia dei licenziamenti.
In questo ventennio a Molfetta, centrosinistra e centrodestra senza distinzioni, hanno deciso lo sviluppo dell’area industriale promuovendo soprattutto l’insediamento di gruppi commerciali a scapito del commercio urbano, promettendo mari e monti. La conferma è data dal silenzio di tutti questi partiti e dei loro candidati in queste occasioni. Quando i padroni annunciano licenziamenti, i lavoratori che si erano affidati ai politici protettori di turno rimangono soli.
Riteniamo inaccettabile che per l’ennesima volta si scarichino sui lavoratori gli effetti della crisi e gli effetti di scelte aziendali errate. Non abbiamo memoria del miglioramento delle condizioni economiche e contrattuali per i lavoratori di questi grandi gruppi quando le cose andavano bene e i margini di profitto erano larghissimi.
Per questo pretendiamo da MediaWorld e da tutti i grandi gruppi che annunciano licenziamenti che si siedano al tavolo con i lavoratori e con i sindacati e che trovino soluzioni capaci di metter mano ai profitti evitando i licenziamenti. Alle istituzioni locali chiediamo con forza di pretendere dai grandi gruppi il rispetto della dignità e dei posti di lavoro di nostri lavoratori a fronte delle facilitazioni concesse in questi anni
Infine ai lavoratori, oltre a esprimere la nostra solidarietà e a garantire tutto il nostro supporto come già avvenuto nella vertenza Ipercoop che ha annunciato la rottura delle trattative, chiediamo con forza di non rassegnarsi al peggio ma di lottare per difendere il proprio lavoro, rinunciando all’idea che se non è in pericolo il “mio posto di lavoro”, rimango al posto mio.

Partito della Rifondazione Comunista – Circolo di Molfetta “Palestina libera”
L’Altra Europa – Molfetta


Un commento il “Mediaworld: Solidarietà ai lavoratori e lavoratrici

  1. Pingback: Mediaworld: Solidarietà a lavoratori e lavoratrici | Collettivo Stella Rossa

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.