Sui fatti di sangue di giovedì 13 marzo 2014

Di   14/03/2014

PRC Molfetta

PRC Molfetta

Comunicato Stampa sui fatti di sangue

Quanto accaduto oggi al mercato settimanale è grave, supera il livello di guardia relativo alla situazione dell’ordine pubblico maturata in questi anni di sottovalutazione.
Non c’è da parte nostra nessuna volontà di speculare né di brandire certezze irremovibili.
Riteniamo, in primo luogo, che sia necessario un segnale di compattezza istituzionale e di pronta risposta come già accennato dal Sindaco.
Per questo crediamo che oltre alle richieste di potenziamento della presenza sul territorio dei presidi di sicurezza – indeboliti dalle politiche dei tagli dei governi di questi anni agli organici e alle risorse per le forze dell’ordine nonché dei tribunali come quello di Molfetta – bisogna dare un segnale di fermezza e rispetto delle regole.
Le questioni della sicurezza sono irrisolvibili nello spazio di una settimana perciò riteniamo utile e non demagogico iniziare dalla conoscenza della realtà concreta circostante per mettere le istituzioni nelle condizioni di comprendere in quale scenario operano.
A tal fine riproponiamo, più che mai urgentemente, la nostra proposta di delibera consiliare per rendere più snello e immediatamente operativo il Comitato comunale di monitoraggio sui fenomeni delinquenziali mai entrato in funzione, una proposta bocciata in Consiglio comunale nel 2012 dalla precedente amministrazione comunale.
Siamo convinti che i problemi bisogna prima analizzarli e conoscerli per intervenire efficacemente. Annunciamo pertanto la presentazione di questa misura e ne chiediamo l’inserimento nel primo consiglio comunale utile auspicando che sia quanto prima approvata all’unanimità da tutte le forze politiche presenti in Consiglio comunale.
Può essere questo un ulteriore segnale istituzionale per non far sentire soli quanti si occupano di sicurezza in questa città e per costruire una rete sociale e solidale attorno agli operatori della sicurezza e ai cittadini che segnalano e denunciano in virtù del loro senso civico.

Molfetta, 13/03/2014

Gianni Porta
Consigliere Comunale
Partito della Rifondazione Comunista Molfetta


Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.