comunicato regionale su inchiesta sanità in Puglia

Di   31/07/2009

Dopo le perquisizioni avvenute questa mattina presso le sedi regionali dei partiti del centrosinistra intendiamo precisare  che la questione morale è per noi una irrinunciabile precondizione dell’agire politico.
Ribadiamo  il nostro appoggio alla magistratura affinchè faccia chiarezza sui lati oscuri dell’intreccio affari-politica, senza riguardi nei confronti di alcuno.
Per quanto attiene alla documentazione richiestaci dalla Procura, non abbiamo  potuto esibirla in quanto in  possesso del vecchio gruppo dirigente pugliese  che, attraverso la nota scissione, ha costituito “Sinistra e Libertà”.
Vogliamo ricordare la nostra non partecipazione al Governo Regionale e la distanza dalle scelte che hanno dato origine all’ultimo rimpasto, le cui modalità sono state da noi ampiamente e pubblicamente criticate, segno che il Presidente Vendola ha scelto altri interlocutori nella sua azione di Governo.
Siamo ovviamente disponibili ad ogni eventuale collaborazione con la magistratura per fornire qualsiasi informazione in nostro possesso.
Bari 30 luglio 2009
Per la Segreteteria regionale
Nicola Cesaria


Rispondi