senatore Azzollini un uomo triste, “solitario y final”

Di   13/06/2012

Nel Consiglio Comunale di lunedì 11 giugno 2012 sul tema del piano di riordino ospedaliero e sugli effetti per l’ospedale di Molfetta, la città ha perso una grande opportunità.
Per colpa del sindaco è stata impedita una presa di posizione comune e unitaria, pur raggiunta dal lavoro dei gruppi consiliari di maggioranza e di opposizione, a difesa dei reparti funzionanti e in una logica di difesa territoriale ampia come anche chiesto dal Tribunale dei diritti del malato e dalla Consulta femminile.
È prevalso lo spirito settario del sindaco Azzollini che ha preferito continuare nella polemica contro la Regione Puglia – forse dettata da ambizioni elettorali future in campo regionale – anziché la logica del sindaco che si fa portavoce della spinta unanime della comunità locale.
Un ordine del giorno unitario avrebbe avuto più forza nel rivendicare per Molfetta, Corato e Terlizzi una razionalizzazione organica e non penalizzante. Azzollini ha scelto di condurre la battaglia come capopopolo del Pdl anziché come sindaco dei molfettesi.
È la vittoria di Pirro di un uomo ormai al capolinea politico, volgare nella sua assenza durante tutto il dibattito consiliare e capace solo di imporre con le urla alla sua maggioranza il dietrofront e di rapportarsi con stampa e consiglieri solo insultando.
Per fortuna abbiamo capito quale sarà il futuro politico del sindaco Azzollini: alzare cartelli di protesta inutili e magari palette dei voti in concorsi di bellezza, in quello ha dimostrato lunedì di essere bravissimo.
Infine, un appunto: ci auguriamo che il Presidente del Consiglio comunale drizzi la schiena e consenta anche nei prossimi consigli comunali l’ingresso in aula delle telecamere per le riprese televisive.
Ai cittadini e ai lettori sottoponiamo la lettura dei due ordini del giorno, quello della maggioranza fatto votare a tutti i costi da Azzollini e quello unitario su cui si era raggiunto l’accordo, votato poi solo dalle opposizioni.

  Mancata attuazione referendum acqua (73,3 KiB, 90 hits)

  Documento congresso Sinistra Europea (220,5 KiB, 81 hits)

Sulla base di questa piattaforma proveremo a difendere il diritto alla salute dei molfettesi e delle comunità territoriali vicine.

Molfetta, 13 giugno 2012

Partito della Rifondazione Comunista – Molfetta


Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.