comunicato sulle dichiarazioni di Vendola e Godelli pro Israele

Di   06/05/2011

Le dichiarazioni a margine dell’incontro tra il presidente della Regione Puglia Vendola, l’assessore Godelli e l’ambasciatore di Israele Meir segnano un momento veramente buio nella storia dell’attuale governo della Puglia.
Riteniamo assurdo che nessun cenno sia stato fatto alla tragedia che vive il popolo palestinese, alla necessità di porre fine all’occupazione israeliana dei territori e al blocco di Gaza, alla prepotenza dello Stato israeliano che sostiene la costruzione di colonie, all’apartheid e alla vergogna del muro che impedisce ai palestinesi di vivere degnamente sulla loro terra, alla negazione del diritto all’autodeterminazione per questo popolo.
Affermazioni fatte dal Presidente e dall’assessore Godelli come “Israele è un Paese che ha fatto investimenti straordinari sin dalla sua nascita, sull’innovazione. Un Paese che ha trasformato aree desertiche in luoghi produttivi e in giardini, un Paese che si confronta col tema mondiale del governo del ciclo dell’acqua, dell’energia, dei rifiuti con pratiche di avanguardia” dimenticano che il ciclo dell’acqua nei territori occupati si basa sul furto dell’acqua ai palestinesi, che storicamente la Palestina è sempre stata una terra molto fertile, che ci sono comunità beduine dove l’acqua potabile non arriva più perché è stata deviata da Israele in favore dei coloni, che i territori palestinesi vengono utilizzati come discarica, che i “giardini” israeliani sono alimentati dal prosciugamento del lago Tiberiade, sposando e diffondendo la propaganda israeliana.
Riteniamo che tali affermazioni da parte di rappresentanti di una Regione siano lesive per quanti da anni sono impegnati in progetti di cooperazione internazionale in Palestina, a difesa dei diritti primari del popolo palestinese (salute, cibo, lavoro), e sostengono con associazioni e comitati la causa palestinese.
Da parte nostra ribadiamo la vicinanza e la solidarietà al popolo palestinese, invitiamo tutti a sostenere la Freedom Flottilla 2 – che partirà a fine maggio con navi da tutto il mondo e vedrà la partecipazione di un nave italiana – e ad aderire alla manifestazione nazionale contro l’occupazione dei territori palestinesi e l’assedio di Gaza sabato 14 maggio a Roma.

Partito della Rifondazione Comunista circolo “Palestina Libera” – Molfetta



Rispondi