la bassa produttività delle giunte Azzollini a Molfetta

Di   13/12/2009

Qualche giorno fa abbiamo presentato alla presenza di attenti organi di stampa il dossier intitolato Parole, opere e omissioni della destra al governo della città. 5 casi di studio(scaricabile in fondo alla pagina indicata o dalla colonna a sinistra).

Sottolineavamo in quella sede, con dati e riferimenti alla mano, un elemento di fondo: l’allergia al confronto amministrativo, politico e culturale da parte della destra cittadina guidata dal suo capo incontrastato. Un’allergia che sconfina spesso nel fastidio e che induce la destra a voler stravolgere le regole a colpi di maggioranza, a restringere le occasioni di dibattito e gli spazi di agibilità delle forze politiche di opposizione.

Qualcuno potrebbe obiettare che la destra al governo della città (e del paese) preferisce alle sterili discussioni in Consiglio comunale le decisioni effettive da prendere in Giunta, alle parole dei dibattiti gli atti amministrativi prodotti in grande quantità dagli assessori e dal Sindaco-Senatore.

Per questo, oltre a stigmatizzare la visione politica della destra che non valorizza il Consiglio comunale e ogni altro luogo di discussione (ricordiamo che dal confronto e dal dibattito una comunità non può che ricavarne elementi di crescita), pubblichiamo le statistiche che rendono giustizia della reale ed effettiva efficienza delle giunte Azzollini dal 2006.

A quanti nella maggioranza, e al Sindaco-Senatore stesso, ripetono come dischi rotti il discorso della magnifica produttività del governo Azzollini consigliamo un’attenta lettura di queste statistiche, le cui fonti altro non sono che i dati presenti sul sito web istituzionale del Comune di Molfetta relativi agli atti prodotti dalle giunte e dai consigli comunali dal 2002 in poi.

Nel confronto tra le giunte Azzollini e la precedente giunta di destra guidata da Tommaso Minervini: diminuiscono il numero di delibere di giunta prodotte ogni anno e in media ogni mese, diminuiscono le riunioni stesse di giunta, diminuiscono le convocazioni di consiglio comunale e il numero delle sue deliberazioni. Altro che aumento della efficacia e dell’efficienza…

E siccome nel periodo natalizio siamo tutti un po’ più buoni, anche noi comunisti, promettiamo di non portare a conoscenza di questi dati il Ministro della funzione pubblica Renato Brunetta per non far fare brutte figure al nostro Sindaco-Senatore.


Di seguito il link per il download:

  statistiche giunte Azzollini (53,0 KiB, 56 hits)



Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.