Programma per le elezioni comunali 2008 – Turismo

Di   23/02/2008

TURISMO

Molfetta è una città ricca di patrimonio storico, architettonico e culturale, eppure il comparto turistico stenta a decollare. Cause del mancato sviluppo sono da ricercare nell’assenza di strutture ricettive idonee, oltre alla mancata valorizzazione del patrimonio costiero e culturale (come ad esempio il Pulo). E’ necessario investire risorse per valorizzare e promuovere le ricchezze sopra citate, in più alla luce dell’approvazione del nuovo Piano Regolatore del Porto (PRP) è opportuno ripensare la localizzazione dell’approdo turistico in prossimità della zona storica della città, in modo che possa costituire un volano per tutto il comparto. Al tempo stesso si può recuperare la valenza storica e culturale degli antichi manufatti dei cantieri navali, facendo di essi un museo dei saperi e laboratori per gli istituti nautici presenti a Molfetta.

E’ necessario favorire la creazione di strutture ricettive idonee (bed and breakfast e camping comunale) e allo stesso tempo programmare l’infrastrutturazione della zona turistica (D4) tra Molfetta e Giovinazzo preservando gli equilibri ambientali di una zona di cerniera tra il mare e la campagna.

(Tratto dal programma per le elezioni comunali 2008 a Molfetta della Sinistra – l’Arcobaleno)


Rispondi