lo strano caso della centrale a biomasse liquide Powerflor

Di   22/02/2008

Apprendiamo da notizie di stampa (articolo del 18 febbraio 2008, Powerflor, Completato il trasporto del primo motore. La località segreta? Il lungomare di Santo Spirito di Lorenzo Pisani su www.molfettalive.it ) che nello scorso weekend – tra sabato e domenica – è stato effettuato il trasporto di uno dei due motori – ognuno da 369 tonnellate – della centrale elettrica a biomasse liquide Powerflor alimentata ad oli vegetali in costruzione in Contrada Ciardone sulla strada provinciale Molfetta-Bitonto.
Fin qui nulla di strano ma leggiamo che sembrano essersi mobilitate non poche forze per assicurare un trasporto complesso con modalità che non hanno evitato disagi alla circolazione del traffico e ai residenti delle località interessate dal tragitto della “carovana”, nonché qualche danno collaterale, fin qui non smentito.
Perché tutto ciò? Forse questo dispiegamento di uomini e mezzi è stato determinato dai timori di azioni dimostrative? Così pure la scelta di effettuare in notturna nel weekend questo trasporto? Questo evento ci conferma qualcosa che da tempo segnaliamo: sembra che a proposito di questo progetto, meno persone sanno, meglio è; meno la città e i cittadini ne sono informati, meglio per tutti.
Così come riteniamo “strano” che il Consiglio Comunale non si sia mai espresso su una petizione firmata dai cittadini, regolarmente depositata e nonostante la scadenza dei 60 giorni dalla presentazione della petizione, con cui si chiede di pronunciarsi sulla costruzione della centrale elettrica Powerflor del gruppo Ciccolella.
Ma noi non ci rassegniamo al fatto che questioni così sensibili – la costruzione di una megacentrale elettrica – per il territorio e la salute dei cittadini passino sotto silenzio, senza che ci sia un’adeguata informazione e sensibilizzazione sulle ricadute di tale iniziativa privata.
Per questi e altri motivi, saremo a spiegare le nostre ragioni a favore dell’ambiente e contro la centrale Powerflor, presso Corso Umberto, altezza Galleria Patrioti Molfettesi in questo weekend, sabato sera nonché domenica mattina e sera. Tutta la cittadinanza è invitata.

Molfetta, 22 febbraio 2008

Cobas Scuola – Molfetta
Comitato No Centrali
Legambiente – Circolo di Molfetta
Liberatorio Politico
la Sinistra-l’Arcobaleno Molfetta


Rispondi